10 curiosità sui Vini marchigiani tra presente e passato

10 curiosità sui Vini marchigiani tra presente e passato

“Il vino prepara i cuori e li rende più pronti alla passione”(Ovidio), e noi che di passione per la nostra terra ne sappiamo qualcosa vogliamo raccontarvi alcune curiosità sui vini marchigiani. Magari i più esperti le sapranno già, o forse no???

1) Le Marche vantano 15 Doc (Denominazione di origine controllata) e 5 Docg (denominazione di origine controllata e garantita);

2) Nel 2018 si festeggia il cinquantesimo anniversario delle due Doc più longeve tra i vini marchigiani, il Verdicchio dei Castelli di Jesi e il Rosso Piceno, che rappresentano le due denominazioni più estese del territorio;

3) La Docg Offida prende il nome dall’antica cittadina, cuore della civiltà picena, e comprende tre tipologie di vini, l’Offida Rosso, l’Offida Passerina e l’Offida Pecorino;

4) Il nome Verdicchio deriva dalla colorazione dell’uva, che anche quando raggiunge la piena maturazione mantiene sfumature di verde;

5) La Vernaccia di Serrapetrona, la prima ad aver ottenuto la Docg, è l’unico vino al mondo ad essere ottenuto da una triplice fermentazione;

6) La Lacrima di Morro d’Alba prende il nome dal fatto che i chicchi di questa particolare varietà di uva autoctona dalla buccia molto sottile, tendono a “lacrimare” cioè a far uscire delle goccioline di succo al momento della maturazione;

7) Giacomo Leopardi dedicò al vino tanti scritti, celebre è la sua citazione “Il vino è il più certo e (senza paragone) il più grande consolatore”;

8) Il vino cotto, conosciuto già in epoca romana e citato in tanti scritti, nella tradizione contadina veniva usato anche per massaggiare la pelle delicata dei neonati;

9) Pare che Gioacchino Rossini da bambino facesse il chirichetto solo per poter bere il vino servito a messa;

10) Al Museo Archeologico di Ancona è conservato un reperto storico detto “Sarcofago del Vinaio” risalente al III sec.d.C. , che illustra una scena di vendita del vino.

Senza titolo

Noi ora siamo pronte a stappare una bottiglia e voi?

Posts Simili

Storia e origini del pecorino marchigiano

Storia e origini del pecorino marchigiano

I Custodi della Natura-Parte Prima

I Custodi della Natura-Parte Prima