A Montebello, dove nasce il Biologico

A Montebello, dove nasce il Biologico

Parlare di biologico ora è quasi scontato, tutti ne sanno qualcosa, molti ne sono sostenitori, per alcuni addirittura è una scelta di vita. Ma c’è un posto nelle Marche dove tutto questo ha avuto inizio, nel lontano 1971, ed è il Monastero di Montebello, a Isola del Piano (PU). E’ proprio di questo luogo magico e della Cooperativa Gino Girolomoni che vi voglio parlare in questo articolo.

L’occasione è la Festa della Pasta Biologica a cui siamo invitate proprio dalla Cooperativa Gino GIrolomoni, nostro fornitore di pasta biologica di vari grani e formati. L’evento si svolge nello splendido scenario del Monastero di Montebello, dove più di quaranta anni fa Gino Girolomoni, allora giovane sindaco di Isola del Piano, diede inizio ad un cammino così importante e decisivo tale da farlo diventare a tutti gli effetti uno dei padri dell’agricoltura biologica italiana.

Fu proprio nelle rovine del Monastero, ad oggi quasi interamente ristrutturato, che Gino GIrolomoni inizia fin dal 1971 un’intensa attività culturale volta a valorizzare l’antica civiltà contadina: i primi convegni e corsi sull’agricoltura biologica vengono organizzati proprio qui ed è qui che nel 1977 nasce la Alce nero Cooperativa, una della prime esperienze agrobiologiche d’Italia.
Venire fin qua, attraversando uno scenario di incredibile bellezza, vale davvero la pena, tanta è l’autenticità e la passione che pervadono ogni elemento: il pastificio, il monastero e il museo della civiltà contadina allestito al suo interno, ma soprattutto le persone che oggi continuano a portare avanti questo cammino, fedeli alla strada tracciata da colui che ha dato origine a tutto questo.

La festa è una piacevole occasione per approfondire il tema della biodiversità agraria, conoscere i segreti dei grani antichi, visitare il nuovissimo impianto di produzione della pasta lunga e conoscere nuovi colleghi e amici, il tutto circondati da un panorama mozzafiato che ci ricorda quanto è preziosa la terra da cui nasce tutto.
E se è vero che oggi i prodotti della Cooperativa hanno una nuova veste i valori e i principi che diedero vita a questa straordinaria realtà sono rimasti immutati. Dietro ogni singolo pacco di pasta, dalle Conchiglie di Grano Duro Bio, ai Penne al Farro, agli Spaghetti di Grano Senatore Cappelli c’è tutto il valore di un’agricoltura sana e pulita, nel pieno rispetto della natura e dei suoi cicli naturali.

Posts Simili

Offida, uno scrigno di tesori marchigiani

Offida, uno scrigno di tesori marchigiani

I piatti della Quaresima nelle Marche

I piatti della Quaresima nelle Marche

Una merenda speciale passeggiando sui Sibillini

Una merenda speciale passeggiando sui Sibillini

A spasso tra San Lorenzo in Campo e Castelleone di Suasa

A spasso tra San Lorenzo in Campo e Castelleone di Suasa