Castagnole al Miele

Castagnole al Miele

Le Nostre Castagnole al Miele. Le castagnole sono frittelle tipiche del Carnevale che possono essere fatte in tante varianti. La nostra ricetta è tra le più tradizionali ma con una ricopertura super golosa a base di miele invece che di zucchero filato per leccarsi non solo i baffi….ma anche le dita!

Tempo: 30 minuti
Difficoltà: Facile
miele_acacia_slorenzo1

Ingredienti per un vassoio di Castagnole:

  • 3 uova
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 3 cucchiai di olio di oliva
  • Mezzo bicchiere di Mistrà Varnelli
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • Un limone grattugiato
  • Un cucchiaio di burro fuso
  • 1,5 bustine di lievito vanigliato
  • 500 gr di farina
  • 150/200 gr di miele
  • Olio di semi per friggere
varnelli1

Ingredienti indispensabili:

Preparazione:

Impastare tutti gli ingredienti in un tegame incorporando dapprima le uova e lo zucchero alla farina e poi aggiungendo uno ad uno tutti gli altri componenti mescolando con un cucchiaio. L’impasto così realizzato risulterà molto morbido e appiccicoso. Mettere sul fuoco una padella per friggere (dal bordo piuttosto alto) e quando l’olio raggiunge la temperatura ideale prendere un po’ di impasto con un cucchiaino e, aiutandosi a staccarlo dallo stesso con un dito, versarlo nella padella. Continuare a versare i cucchiaini di impasto finchè la padella non risulterà abbastanza piena ma lasciando un po’ di spazio tra una frittella e l’altra. Si formeranno così delle simpatiche castagnole, di forma irregolare e una diversa dall’altra, che a contatto con l’olio inizieranno a gonfiarsi. Quando le frittelle risulteranno dorate da un lato si possono girare con una paletta e quando hanno un colore ambrato da entrambi i lati, saranno cotte. Scolarle tirandole su una ad una, appoggiarle sulla carta assorbente per qualche minuto e poi metterle nel recipiente in cui verranno servite. A mano a mano che saranno pronte, cospargere le castagnole con il miele che nel frattempo sarà stato sciolto (o solo scaldato se è quello di acacia) in un piccolo tegame a fuoco molto basso.

Buon appetito!

Il nostro consiglio:

Visto che l’impasto di questa ricetta di castagnole risulta molto morbido e appiccicoso al tatto, per versarle con il cucchiaino nella padella per friggere aiutatevi con il dito unto d’olio e con dei movimenti delicati ma decisi e l’operazione sarà molto più facile.

Posts Simili

Offida, uno scrigno di tesori marchigiani

Offida, uno scrigno di tesori marchigiani

10 curiosità sui Vini marchigiani tra presente e passato

10 curiosità sui Vini marchigiani tra presente e passato

La fantastica tradizione…..della Pizza di formaggio marchigiana

La fantastica tradizione…..della Pizza di formaggio marchigiana

Caciù, calzoni, picù o calcioni basta che ci sia Cacio

Caciù, calzoni, picù o calcioni basta che ci sia Cacio