Il nostro Peccato di Zabaione al Vino Cotto con Cantucci

Il nostro Peccato di Zabaione al Vino Cotto con Cantucci

I Nostri Peccato di Zabaione al Vino cotto con Cantucci. Il momento del dessert si sa è spesso atteso con eccitazione e curiosità, per molti irresistibile tentazione, per tutti un peccato a cui non si vuol rinunciare. Abbiamo preso in prestito una tradizione delle nostre nonne, quella di battere i tuorli d’uovo con zucchero e vino cotto, da usare come energizzante e ricostituente naturale, per proporvi questo peccato di zabaione al vino cotto, da accompagnare con tozzetti alle mandorle. Provatelo e sarà amore eterno!

Tempo: 20 minuti
Difficoltà: Facile

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 tuorli d’Uovo
  • 120 gr di zucchero semolato
  • 2/3 bicchierini di vino cotto
  • 8 Cantucci alla Mandorle

Ingredienti indispensabili:

Preparazione:

In una casseruola lavorate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto bianco e spumoso. Sempre mescolando, aggiungete poco alla volta il Vino cotto.
Ponete sul fuoco e cuocete a bagnomaria, a fiamma molto bassa, per circa 12 minuti, continuando a mescolare senza far raggiungere l’ebollizione finché il composto comincia a montare. Ritirate subito.
Trasferite la crema ottenuta su 4 coppette, aggiungere i cantucci e, a piacere, cioccolato fondente a scaglie.

Buon appetito!

Il nostro consiglio:

A base di tuorli e zucchero, lo zabaione è un concentrato di nutrienti e di energia e la sua consistenza è perfetta per essere usata come salsa di accompagnamento a dolci o frutta. Provatelo ad esempio per arricchire una coppetta di pesche sciroppate, non ve ne pentirete!

Posts Simili

Frappe, sfrappe e dintorni!

Frappe, sfrappe e dintorni!

Torta soffice all’ anice e ricotta

Torta soffice all’ anice e ricotta

Il profumo delle Marche…

Il profumo delle Marche…

Arancini di Carnevale….e storie di fritti della tradizione!

Arancini di Carnevale….e storie di fritti della tradizione!