La Torta al Cioccolato… un amore di tradizione

La Torta al Cioccolato… un amore di tradizione

Cioccolato fondente, zucchero di canna, uova fresche, burro, farina…pochi ingredienti di base per la torta al cioccolato. Tra le più amate dai piccoli…tra le più desiderate dai grandi…un peccato di gola della tradizione a cui non si può rinunciare nelle fredde giornate d’inverno.

Da qualche anno il freddo sembra non arrivare mai…. e le giornate autunnali proseguono sonnolente e tiepide quasi a ricordare con nostalgia l’estate ormai finita… ma quando la pioggia inizia a bagnare le strade, il vento ad ululare tra gli alberi e il freddo pungente bussa alla porta… allora è proprio arrivato il momento di riscaldare anima e corpo con un dolce tra i più amati della stagione invernale: la torta al cioccolato!
Di ricette ce ne sono tantissime, con o senza burro, con o senza farina, con o senza uova, ognuno si ispira alla propria tradizione di famiglia, allo chef più amato, o al ricettario più fidato per ottenere un risultato più vicino al proprio gusto… ma il cioccolato fondente è l’unico vero protagonista di questa golosa specialità.

ingredienti

Il mio segreto inizia proprio da qui, dalla scelta del cioccolato, che preferisco artigianale e di qualità. Nella mia preparazione fondo a bagnomaria con 150 grammi di burro con altrettanto cioccolato; io ne combino insieme due tipi per un gusto intenso e profumato: il cacao fondente 100 e il fondente criollo. L’aroma si sprigiona per la casa durante tutti i momenti della preparazione. Impossibile non immergere il cucchiaino (o il dito!!!) nel pentolino finché le tavolette si sciolgono con il burro per questo imperdibile peccato di gola…

cioccolato fuso

Nei dolci a base di cioccolato preferisco utilizzare lo zucchero di canna integrale, leggermente scuro, che lascia in bocca un sapore caramellato, e lo monto con i tuorli delle uova, mentre a parte lavoro a neve gli albumi. Quando la cioccolata è sciolta completamente, e si è anche un po’ raffreddata, la incorporo ai due preparati a base di uova e poi aggiungo qualche cucchiaio di farina, mescolando l’impasto con una spatola finché non risulta morbido ma ben amalgamato.
La torta è ora pronta da infornare! La cottura è di circa mezz’ora, così il dolce resta leggermente umido ma allo stesso tempo sodo e soffice…pronto da assaggiare.

impasto torta

Basta depositarlo nel piatto più adatto quando è ancora caldo e cospargerlo di zucchero a velo e … il gioco è fatto!
Si può servire a tavola ancora tiepido e senza aggiungere altro oppure lo si può decorare nelle modalità preferite: con della panna montata, con dello zabaione caldo, e perché non provare a mettere nel piatto anche un cucchiaio di confettura di arance, noci e uvetta … sarà sicuramente un successo!!!

Posts Simili

Frappe, sfrappe e dintorni!

Frappe, sfrappe e dintorni!

Torta soffice all’ anice e ricotta

Torta soffice all’ anice e ricotta

Il profumo delle Marche…

Il profumo delle Marche…

Arancini di Carnevale….e storie di fritti della tradizione!

Arancini di Carnevale….e storie di fritti della tradizione!