Quando il panettone parla Marchigiano

Quando il panettone parla Marchigiano

Penso che ognuno di noi, nei suoi ricordi, conservi gelosamente alcuni momenti, fatti di parole, gesti e emozioni che riscaldano il cuore e l’anima al solo pensiero. Per me molti di questi sono legati ai racconti di mia madre e di mia nonna, due donne forti e coraggiose che mi hanno lasciato tanti preziosi insegnamenti. Nelle fredde serate di novembre e dicembre, mentre sgranocchio qualche noce, la mente ritorna spesso alla mia infanzia, quando mia nonna iniziava a farci preparare gli ingredienti della “Pizza di Natale”. Non la conoscete? Ve la racconto io.

Noci, fichi, miele, mandorle, canditi, cioccolato….la lista degli ingredienti del dolce natalizio di quando ero bambina è davvero infinita e il solo rievocarla mi riporta alla mente gli incredibili profumi che invadevano la cucina quando mia nonna dava il via all’incredibile preparazione della “Pizza di Natale” una specie di Panettone, tipico dell’alto maceratese, immancabile sulla tavola dei giorni di festa.
Serate intere dedicate unicamente alla preparazione degli ingredienti, noci da sgusciare, fichi e canditi da spezzettare, e poi il lievito, solo lievito madre, che mia nonna utilizzava con una dedizione e una maestria uniche, lavorando l’impasto più volte nel corso della notte, per far raggiungere al dolce, ricchissimo di ingredienti golosi, la giusta consistenza.

panettone_2

C’è ancora qualche forno di paese e qualche arzilla vecchietta che, tra Tolentino, Camerino e il confine con l’Umbria, produce questo tipico dolce natalizio, quasi introvabile oramai.
Per questo il maestro pasticcere Roberto Cantolacqua non poteva farmi sorpresa migliore qualche settimana fa, annunciandomi che aveva creato il Panettone Marchigiano, rivisitando la ricetta di sua nonna che, evidentemente come la mia, ne aveva custodito gelosamente i segreti.
Quando finalmente sono riuscita ad assaggiarlo la sorpresa è stata ancora più grande! Un impasto soffice e goloso (anche Roberto usa solo lievito madre per i suoi lievitati), un interno che è una vera apoteosi di sapori, sapientemente dosati per un risultato strepitoso. Mia nonna Lisetta ne sarebbe soddisfatta!

panettone_3

La fantasia e l’estro di Roberto Cantolacqua hanno dato vita a moltissime varianti del tipico dolce, dal Panettone Tradizionale a quello con Albicocche e nocciole, ma, per quanto mi riguarda, non ho alcun dubbio: il Panettone Marchigiano sarà il Panettone del mio Natale!

panettone_4

Posts Simili

La fantastica tradizione…..della Pizza di formaggio marchigiana

La fantastica tradizione…..della Pizza di formaggio marchigiana

Mais e polenta: dalla tradizione contadina alle nostre tavole

Mais e polenta: dalla tradizione contadina alle nostre tavole

Il profumo delle Marche…

Il profumo delle Marche…

Storia e origini del pecorino marchigiano

Storia e origini del pecorino marchigiano