Vincisgrassi

I NostriVincisgrassi. Quando si pensa ad una bella tavola marchigiana ci sono tanti piatti che si possono citare, ma nessuno parla marchigiano così come i Vincisgrassi. Guai a chiamarli lasagne, le nostre nonne si offenderebbero a morte. Dalle origini controverse ed originali, sono il primo piatto per eccellenza dei giorni di festa, ogni cuoca ha la sua ricetta, tramandata magari da un paio di generazioni, ed è sempre una gioia portarli in tavola! E allora come potevamo non presentarvi la ricetta dei nostri Vincisgrassi? Eccola qua, per i fortunati commensali che avranno l’onore di assaggiarla.

Tempo: 3 ore per il ragù + 2 ore di cottura
Difficoltà: Elaborato

Ingredienti per 2 pizze (8 fette ciascuna)e:

  • Per il ragù
  • 500 gr di carne macinata di manzo
  • 3 salsicce di maiale
  • 400 gr di carne di vitello intero (muscolo)
  • 3 costine di maiale
  • 2 pezzetti di osso di manzo con midollo
  • Olio extra vergine di oliva
  • 2 bicchieri di vino bianco
  • 700 ml di passata di pomodoro
  • 1 carota
  • 1 sedano
  • Mezza cipolla
  • Maggiorana
  • Per la Besciamella
  • Un litro di latte intero
  • 80 gr di farina
  • 80 gr di burro
  • Un pizzico di sale
  • Noce moscata
  • Per la pasta
  • 400 gr di pasta fresca all’uovo artigianale
  • 150 gr di parmigiano grattugiato

Ingredienti indispensabili:

Pomodori passati dei I sapori dei Monti;
I Vincisgrassi di La pasta di Celiano

Facoltativo: chiodi di garofano

Preparazione:

Disporre una pentola capiente sul fuoco, con il fornello basso, versare l’olio extra vergine di oliva per coprire bene il fondo e iniziare a sbriciolare la carne di manzo macinata e le salsicce, unire le costine, il pezzo intero di vitello e i due ossi di midollo. Far rosolare la carne per qualche minuto, poi sfumare con il vino bianco e un po’ d’acqua. Lasciar cuocere a fuoco lento per circa 40 minuti, aggiungendo un po’ d’acqua se si restringe troppo. Quando si sarà ritirato tutto il vino e l’acqua aggiungere i pomodori passati, la carota, il sedano, la cipolla, un pizzico di sale, la maggiorana e, a piacere, un paio di chiodi di garofano, e lasciar cuocere per almeno due ore, aggiungendo un po’ d’acqua se si asciuga troppo. Nel frattempo preparare la besciamella mettendo sul fuoco una pentola con il litro di latte, il burro tagliato a fiocchetti, un pizzico di sale e un po’ di noce moscata; procedere come per la crema aggiungendo la farina setacciata e mescolando continuamente con un cucchiaio di legno. Dopo circa 15/20 minuti la besciamella inizierà a prendere consistenza e sarà pronta. Prendete la carne del sugo rimasta intera (costine e vitello) e sminuzzatela in tanti pezzi irregolari. A questo punto preparate una pirofila da forno e mettete sul fuoco una pentola piena d’acqua, con un pizzico di sale e un po’ di olio di oliva, per lessare la pasta sfoglia, che dovrà essere solo leggermente scottata in acqua (non più di 10/15 secondi) e rimane molto al dente, per finire la sua cottura in forno. Iniziate a fare gli strati mettendo sul fondo della pirofila un po’ di besciamella e sugo, poi uno strato di pasta, besciamella, sugo, pezzi di carne e formaggio grattugiato, così per ogni strato fino a quando avrete terminato la pasta. Nell’ultimo strato abbondate di besciamella e formaggio, per la famigerata “crosta” croccante. Cuocete in forno caldo a 180° per circa 50 minuti, servite dopo qualche minuto.

Buon appetito!

Il nostro consiglio:

Cercate di preparare una quantità leggermente superiore al numero degli ospiti; i Vincisgrassi sono davvero irresistibili e più di qualcuno avrà voglia di fare il bis, non vorrete mica deluderlo!

Posts Simili

Risotto con carciofo di Montelupone e Pecorino

Risotto con carciofo di Montelupone e Pecorino

Fusilli al farro piccanti con cavolo verde maceratese e pinoli

Fusilli al farro piccanti con cavolo verde maceratese e pinoli

Zuppa di Seppioline e Cicerchia

Zuppa di Seppioline e Cicerchia

Quadrucci con i ceci

Quadrucci con i ceci